Casa

Recensione Cantinetta Vino Klarstein Vivo

Non molti hanno la possibilità di avere a casa una cantina dove poter collocare le migliori bottiglie di vino comprate in enoteca, ricevute in regalo o perché no? prodotte da amici e parenti.
Sono molti invece gli enofili o i semplici appassionati che amano sorseggiare un bicchiere di qualità in qualche rara ma indimenticabile occasione. Per costoro una soluzione migliore del normale frigorifero può essere rappresentata dalle cantinette specifiche per il vino che, come nel caso della Klarstein Vivo, presentano anche il vantaggio di un design particolarmente curato.
Il modello ricercato e l’elegante colore nero ne fanno un complemento d’arredo che nobilita non solo l’ambiente casalingo ma si presta benissimo a essere utilizzato anche nei bar degli hotel e in ristoranti di classe.

Tecnologia
Un’altra caratteristica che può interessare tutti coloro che stanno pensando di acquistare una cantinetta è il livello di tecnologia presente. Si va dai modelli più semplici e tradizionali non climatizzati a quelli che prevedono, per esempio, la possibilità di regolare due temperature diverse in base ai vari tipi di vino da inserire.
Per quanto riguarda il modello prodotto da Klarstein, l’appassionato può contare su una doppia porta in vetro che garantisce il vantaggio di avere il massimo isolamento termico con l’esterno e gustare il vino preferito sempre alla temperatura ottimale.
La regolazione delle varie funzioni avviene tramite un moderno pannello touch costituito da pochi pulsanti intuitivi e semplici da usare. Infine l’illuminazione interna a LED permette di controllare con facilità quali e quante sono le bottiglie rimaste.

Capienza e ingombro
Le cantinette si differenziano molto anche in base alla capienza e cioè al numero di bottiglie che possono essere ospitate al loro interno. La Vivo rappresenta una soluzione che dovrebbe accontentare le esigenze della maggior parte degli utenti perché vi si possono collocare 18 bottiglie da 75 cl, una quantità più che sufficiente per passare parecchie serate in compagnia con amici e parenti offrendo loro il miglior vino alla temperatura ottimale.
Chi non ha molto spazio in casa sa di dover prestare particolare attenzione alla scelta della cantinetta anche in base alle reali dimensioni e all’effetivo ingombro.
Il modello Klarstein, in particolare, si caratterizza per le forme particolarmente compatte che lo rendono adatto a tutti gli ambienti.

 

Principale vantaggio
La Klarstein Vivo vanta un design ricercato e raffinato che per la sua eleganza è indicato non solo per ambienti domestici ma anche per hotel e ristoranti di lusso.

Principale svantaggio
La classe energetica B consente un discreto risparmio energetico ma non può essere paragonata alla migliore, la A+++, che rimane piuttosto distante. Se questo aspetto rappresenta un momento, è possibile cercare un’alternativa leggendo questa guida su Portabottiglie.net.

Verdetto
La cantinetta da vino Vivo è robusta, silenziosa e si trova sul mercato a un prezzo competitivo. Il suo design colpisce per eleganza e raffinatezza, mentre la capienza di 18 bottiglie dovrebbe accontentare la maggior parte delle esigenze.