Fai da Te

Come Mantenere la Propria Moto Come Nuova

Spesso, parlando tra amici, ognuno ha la sua da dire su vari accorgimenti e trucchi per tenere intanto nel tempo le prestazioni della propria moto. Questa guida si propone di consigliarti al meglio, così da poter godere al meglio del tuo mezzo, limitando, in molti casi, costose spese di manutenzione.

Per quanto riguarda l’olio: Quando cambi l’olio riferisciti al manuale d’uso sempre agli intervalli consigliati per uso pesante. Questo lo cambierai basandoti sul kilometraggio (15/20.000 Km) o sul tempo, cambiando anche il filtro ogni volta. Usa l’olio speciale quando la trasmissione utilizza lo stesso olio del motore (frizione a bagno d’olio); in altre moto, in cui l’olio della trasmissione è separato da quello del motore, puoi usare olio per automobili.

Per l’avviamento: usa l’aria il meno possibile, e nel periodo estivo avvia il motore senza alcun uso. Mantieni il tempo di riscaldamento del motore il più breve possibile. Parti con delicatezza non appena il motore gira regolarmente, evita le accelerazioni violente fino a quando il motore non ha raggiunto la sua temperatura di esercizio.

Per quanto riguarda l’impianto frenante: non usare il freno-motore, ovvero non frenare scalando le marce. È buona abitudine tirare la frizione e mollare l’acceleratore non appena cominci a frenare. Durante una frenata scala anche le marce, ma tenendo la frizione tirata. Durante una frenata brusca tieni la frizione sempre tirata, questo ti aiuterà a concentrarti sulla frenata e sul mantenere l’equilibrio.

Manutenzione varia: pulisci la moto e tienila pulita, il fango e la polvere causano problemi meccanici. Fai particolare attenzione alla griglia di raffreddamento se la tua moto è raffreddata ad aria ed al radiatore se è raffreddata a liquido. Tieni sotto controllo la catena, lubrificandola e pulendola come da manuale. Cambia il liquido dei freni ogni anno, controlla il filtro dell’aria ogni volta che cambi l’olio.