I divani in microfibra offrono una superficie duratura e resistente alle macchie. Sono fatti con materiali sintetici fini o di fibre naturali. Il tessuto della microfibra al tatto e alla vista sembra camoscio, ma è infinitamente più facile da lavare. Può essere pulito con un aspirapolvere e un detergente.

Se dopo il lavaggio il tessuto rimane rigido e duro, passateci un pettine a denti fini per ripristinarne la morbidezza. Passare l’aspirapolvere soventemente sopra al vostro divano in microfibra, vi aiuterà a tenerlo pulito e sempre in condizione ottimale. Se necessario, per pulirlo al meglio, staccate il vostro divano dal muro (se si trova attaccato al muro) e rimuovete i cuscini, che verranno puliti separatamente.

Per passare l’aspirapolvere sul divano in microfibra, dovete attaccare un beccuccio per l’aspirapolvere con setole morbide, i modo che non rovini il tessuto. Cominciate ad aspirare dall’alto, fino ad arrivare in basso. Se le sedute sono rimovibili, spostatele, per pulire sotto, e rimuovere tutte le briciole e i residui di cibo e altro. Quando avete finito, rimettete le sedute a posto e passate l’aspirapolvere anche su di esse. Meglio ancora è utilizzare un aspirabriciole, che permette di raggiungere tutti i punti.

Ora si passa al lavaggio vero e proprio. Per prima cosa riempit eun secchio o una bacinella con acqua tiepida e due cucchiai di detergente delicato. Immergete uno straccio morbido nel secchio con il detergente, poi tiratelo fuori e strizzatelo. Gentilmente, passate lo straccio sulla superficie del divano, in modo da rimuovere macchie e residui. Prima di sedervi sul divano aspettate che sia completamente asciutto. Per dare al tessuto un aspetto più definito, passateci un pettine a denti fini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *